Foraminifero miliolide

La perfetta geometria di un organismo fossile unicellulare

01

Sebbene il ritrovamento di un fossile possa sembrare eccezionale, in realtà i fossili sono molto comuni.

02

Non li notiamo perché spesso non sono abbastanza ben formati da saltare all’occhio oppure, più spesso, perché sono microscopici.

Questo fossile è più piccolo di 1 millimetro.
Si tratta del guscio di un organismo marino formato da una sola cellula.

Questo organismo detto foraminifero miliolide, viveva adagiato sul fondo di un mare tropicale profondo qualche decina di metri.

Organismi come questo vivono anche oggi nei mari di tutto il mondo. Si possono osservare solo con la lente o il microscopio, e non è raro trovarli mischiati alla sabbia delle spiagge. Se vi capita di trovarli, hanno l’aspetto di un piccolo semino di porcellana bianca. Si, vedono, ovviamente, solo se guardate la sabbia con una lente di ingrandimento.

Nome: Calcare marnoso fossilifero
Classificazione: Roccia sedimentaria carbonatica, con argilla
Minerali presenti: Calcite
Fossili: foraminiferi,alghe rosse, echinodermi, molluschi, briozoi
Località: Nago (N.45°52’45.8″ E010°53’11.1″)
Formazione: Calcare di Nago
Età: Ecocene medio-superiore (circa 42-34 milioni di anni)
Ambiente deposizionale: Mare poco profondo (poche decine di metri), tropicale

Curiosità

Lo sapevi che i foraminìferi comprendono circa 50 famiglie e oltre 15.000 specie.