Granito bianco

Grandi cristalli di minerali

01

Il granito è il prodotto della lenta solidificazione, all’interno della crosta terrestre, di un magma ricco di silice.

02

Dato che la solidificazione avviene lentamente, i minerali che formano il granito sono in cristalli di grandi dimensioni.

03

Per noi che guardiamo le rocce al microscopio, un cristallo di un millimetro è già di grandi dimensioni.

04

I cristalli di un granito sono di alcuni millimetri, e a volte arrivano a 10 centimetri.

05

Questo conferisce al granito, soprattutto al granito bianco, un aspetto “pepe-sale”, perché alcuni cristalli sono bianchi o trasparenti (quarzo, feldspati) mentre altri sono neri (di solito la mica biotite). Un granito preparato per il microscopio invece è tagliato così sottile (3 centesimi di millimetro) che anche i minerali neri appaiono trasparenti.

In queste immagini, ognuno dei campi colorati è un cristallo diverso. Alcuni di questi si sono alterati nel tempo intercorso tra la venuta a giorno della roccia e la sua deposizione nel suolo. In questi casi, il cristallo è stato sostituito da minerali più piccoli e allungati. Li si riconosce perché formano delle forme a pettine o a raggiera.

Nome: Granito
Classificazione: Roccia magmatica intrusiva
Minerali presenti: Quarzo, biotite, plagioclasio, feldspato alcalino, epidoto. Clorite, sericite, calcite, epidoto, titanite come minerali di alterazione.
Fossili: assenti
Località: Lazise (N 45° 30′ 39.3″ E 010° 46′ 25.6″)

Formazione del deposito:

Formazione del ciottolo:

ciottoli dei depositi del Sarca (anfiteatro morenico)

sconosciuta

Età del deposito:

Età del ciottolo:

Pleistocene (meno di un milione di anni)

sconosciuta

Ambiente del ciottolo:

Provenienza della roccia:

sul fronte di un ghiacciaio di pianura

Adamello?

Curiosità

Lo sapevi che lo scrittore del film ha iniziato a concepire le prime scene ancora da bambino? Poi negli anni ha iniziato a realizzare ciò che prima aveva solo sognato